Servizi
· Pagina iniziale
· Archivio News
· Privacy
Visite
903641
pagine viste da
Febbraio 2009
On-Line
    7 Visitatori
    0 Iscritti
Login
Nickname

Password

Non hai ancora
il tuo Account?
[[ CREALO QUI ]]
il tuo IP
IP: 54.234.191.202
isp: amazonaws.com
www.ariafritta.it
Eventi -> LA VISITA DEL PRESIDENTE
Eventi
E’ sempre un onore per una città ospitare il Presidente della Repubblica. Uno di quegli eventi che rimangono ben impressi nella memoria. Noi bolognesi abbiamo ancora vivo il ricordo dell’ultima visita di Giorgio Napolitano, nel 2007. Quella visita fu bruscamente interrotta dalla crisi politica scoppiata nella capitale, con il governo battuto in Senato sulla politica estera. Il Presidente, sebbene non avesse completato le tappe del suo “tour” in città, tornò immediatamente a Roma dove il premier Romano Prodi rimise il suo mandato.


Il resto è storia e sappiamo tutti come andò a finire. Adesso i tempi sono decisamente cambiati e il 30 gennaio Napolitano tornerà nella nostra città. Questa volta l’occasione è di altra natura: il Presidente riceverà infatti una laurea honoris causa ed inaugurerà l’anno accademico della nostra Università. Chi pensa che un riconoscimento del genere sia solo formale, sbaglia di grosso. La laurea d’onore è infatti l’apprezzamento di un’intera comunità per la persona che lo riceve e per il suo operato. Non vi sono dubbi sull’importanza del ruolo di Napolitano nel nostro Paese. Davanti alla crisi politica ed economica italiana ha preso in mano la situazione e, con coraggio e determinazione, ha fissato il percorso che ha portato alla nascita del nuovo governo, rispettando il primo rigo dell'articolo della Costituzione: “Il Presidente della Repubblica rappresenta l'unità nazionale”. Ed è proprio quello spirito unitario, diverso da quello dei leader politici, dei rappresentanti o dei dirigenti dei partiti, ad aver guidato le sue scelte.

24 gennaio 2012 di silver


Opzioni

Stampabile Stampabile


[ Indice Notizie ]

"Eventi -> LA VISITA DEL PRESIDENTE" | Login/Crea Account | 0 commenti
Limite